Altalena del Monte Forato


Dettaglio eventi

Questo evento si ripete dal 18 Aprile 2022 fino al 30 Ottobre 2022. Il prossimo appuntamento sarà il 2 Ottobre 2022


L’altalena più emozionante del mondo è sulle Alpi Apuane, precisamente sul Monte Forato! I suoi 30 m di diametro, la sua posizione a sbalzo sulla costa versiliese con centinaia di metri sottostanti, fanno dell’arco una finestra del cielo sul mare, un’emozione indescrivibile. Certamente il Monte Forato richiederà il nostro glorioso impegno per essere raggiunto e l’adrenalina non sarà l’unica emozione della giornata a toccarci. Infatti, per raggiungerlo, ci muoveremo nel cuore del Parco delle Alpi Apuane, in ambienti selvaggi, percorrendo mulattiere che per secoli fecero da palcoscenico a viandanti, pastori e ai famosi briganti della Garfagnana e di loro ci accompagneranno la storia e le leggende. Apparentemente da contorno, ma avvolgente, sarà la sempre presente Natura che, se esiste un Dio creatore, in questa valle deve aver avuto la sua massima illuminazione creativa: una biodiversità impressionante, tanto da poter annoverare grandi predatori come il lupo e l’aquila reale, ma anche tantissime specie di piante endemiche, ovvero che solamente qua vivono. Conosceremo anche i fratelli del Monte Forato, figli del carsismo e dell’acqua: canyon e pareti rocciose dalle forme inconsuete, ma soprattutto grotte, di cui una in particolare che parla o meglio che urla! A fine giornata converrete che non è un caso se questa valle viene anche chiamata la “Valle delle Meraviglie”.

Difficoltà: Media, si richiede buona salute psicofisica, assenza di vertigini o fastidi da ambiente aperto ed esposto.

Dislivello e sviluppo: Circa 750 m di dislivello, il percorso si sviluppa ad anello in circa 8 km.

Tempo di percorrenza a piedi: 5 ore e 30 minuti, escluse le soste.

Pranzo: al sacco.

Ritrovo e rientro: ritrovo presso il bar “la Buca”, Fornovolasco (LU) ore 9,00 – Rientro previsto tardo pomeriggio, circa le ore 17:00 .

Occorrente: Obbligatorio indossare scarpe da trekking e consigliamo abbigliamento da escursionismo, possibilmente a “cipolla”. In un unico zaino si consiglia di portare acqua (almeno 2 litri), cibo e materiale impermeabile. Utili i bastoncini da trekking. Lo zaino deve poter contenere anche corde, imbraghi e casco che saranno consegnati al punto d’incontro (il materiale sarà diviso tra i partecipanti) e serviranno per allestire l’altalena (consigliamo zaino di almeno 35 litri).

Guide: Valentina Lucchesi Guida Ambientale Escursionista in collaborazione con Stefano Nesti Guida Alpina.

Contributo richiesto: 40 € comprendente accompagnamento guidato in escursione e due lanci con altalena al Monte Forato oppure 20€ per partecipare solamente all’escursione guidata (senza altalena). Non è possibile partecipare al solo lancio in vetta.

Per Prenotare seguire il link